versione alto contrasto

A.S.E.P.S.I.

Associazione Siciliana Etnea Persone Svantaggiate ed Invalide

logo e.b.c.u.l. tutto per la tua pagina web logoasepsi tutto per la tua pagina web

chi siamo

finalità

il presidente

il segretario

NON VEDENTI

metodo braille

ebcul

SORDI

lingua italiana dei segni

impianto cocleare

PLURIDISABILITA'

metodi di comunicazione con i pluriminorati

VARIE

metodo Tomatis

servizio civile

notizie utili

     Questo è il sito dell'Associazione Siciliana Etnea Persone Svantaggiate ed Invalide di Catania (acronimo A.S.E.P.S.I.), associazione costituita nell'aprile del 2001, che è accreditata per il rilascio delle licenze per non vedenti E.B.C.U.L. (European Blind Computer User License).
     L'associazione offre servizi ed assistenza a soggetti affetti da disabilità e svantaggio sociale.
     L'associazione, il cui logo rappresenta il metodo Malossi, vi invita a contattarla per collaborazione e suggerimenti.
     Il presente sito è stato realizzato con la collaborazione di alcuni non vedenti allo scopo di essere più facilmente accessibile e navigabile dai disabili.
     Si consiglia vivamente di visionare il link notizie utili all'interno del quale è possibile trovare numerose informazioni specifiche ed utili per le persone svantaggiate ed invalide.

     In evidenza: la convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità: convenzione_onu_disabili


     In evidenza: l'11 aprile 2015 l'Associazione festeggia i quattordici anni di attività


      Sede Operativa in Via M.C. Caruso, 3 a Catania


     La web TV di ASEPSI: asepsiwebtv


     L'Associazione è in grado di fornire telematicamente pareri legali tramite propri avvocati, esperti in materia di disabilità e di legislazione sociale, che applicano tariffe professionali personalizzate. Per preventivi di spesa è possibile scrivere all'indirizzo e-mail o telefonare al recapito dell'Associazione, entrambi sotto riportati.

indirizzo e-mail:

associazione_asepsi@tiscali.it

www.asepsi.it copyright 2003 by Gian Ulffreati

Ultimo aggiornamento 1 maggio 2016